La cucina mediterranea: i benefici e i suoi alimenti tipici

I consigli di Misura per volersi bene ogni giorno

Back

La cucina mediterranea: i benefici e i suoi alimenti tipici

Scopriamo di più sulla cucina mediterranea, quali sono le tipologie di alimenti incluse e i suoi benefici!

È conosciuta in tutto il mondo come il tipo di cucina maggiormente bilanciata, ricca di cibi ottimi per il palato e per il benessere del nostro corpo.

Stiamo parlando della cucina mediterranea, un modello nutrizionale completo e appagante che, attraverso la dieta di riferimento omonima, porta nutrienti importanti e benefici all’organismo.

Ma quali sono esattamente le tipologie di alimenti compresi nella cucina mediterranea e quali i suoi benefici per chi decide di adottarla come dieta? Ce lo spiega la dottoressa Noli, esperta nutrizionista.

La cucina mediterranea è famosa in tutto il mondo per le sue importanti caratteristiche nutrizionali. Ci spiega perché?

“In generale si parla di Dieta Mediterranea, proclamata patrimonio immateriale dell'umanità dall'UNESCO nel 2010. Fu Ancel Keys, biologo e fisiologo statunitense, che studiò per primo negli anni sessanta del secolo scorso le abitudini alimentari delle popolazioni del Cilento e ne analizzò gli aspetti salutistici. Per Dieta Mediterranea si intende un insieme di competenze, conoscenze e tradizioni che vanno dal paesaggio alla convivialità a tavola, secondo i ritmi dettati dalla stagionalità dei cibi”.

Tavola cucina mediterranea

Quando si parla di cucina mediterranea si pensa anche all’Italia: siamo però l’esempio perfetto oppure ci sono altri luoghi dove si segue più fedelmente questo modello?

In Italia, come in altri paesi affacciati sul Mediterraneo, le abitudini alimentari e lo stile di vita in generale sono mutati nel tempo. Ci sono però luoghi dove il concetto di Dieta Mediterranea è ancora davvero vivo: a Pollica (provincia di Salerno, Campania) per esempio, luogo dove Ancel Keys e sua moglie Margaret iniziarono gli studi sulla dieta Mediterranea; Soria (Spagna), Koroni (Grecia), Chefchauen (Marocco), Tavira (Portogallo) e le isole Brac e Hvar in Croazia”.

Entriamo più nello specifico. Quali sono le tipologie di alimenti da includere nella cucina mediterranea e quali no? Lei la consiglia come dieta?

I protagonisti della Dieta Mediterranea a tavola sono frutta e verdura in grandi quantità, legumi, molto pesce, poca carne, olio extravergine d'oliva e cereali. Vengono privilegiati alimenti freschi, di stagione, prodotti dal territorio circostante, per questo è un regime alimentare certamente consigliato. Viene promossa la biodiversità alimentare attraverso la valorizzazione delle tradizioni, i prodotti agricoli locali, tipici del territorio. Si tratta di un'alimentazione varia, ricca di sapori, che punta sulla qualità delle materie prime”.

Insalata greca

Ci sono delle regole particolari di cui tenere conto se si vuole seguire la dieta mediterranea alla lettera?

Esiste una piramide della Dieta Mediterranea moderna, risalente al 2009, che fornisce indicazioni sulla frequenza di consumo dei vari gruppi alimentari: questo può essere un riferimento utile. Alla base della piramide, sono indicati i concetti di convivialità, stagionalità e prodotti locali, oltre all’importanza dell’attività fisica. Il tutto per uno stile di vita sano a tutto tondo!”.

Chi è amante della cucina mediterranea e segue questo modello alimentare quali benefici ne riceve?

Diversi studi hanno dimostrato che chi abbraccia il concetto di cucina mediterranea e ne segue la dieta di riferimento, ne beneficia con una protezione significativa dalle principali malattie cronico-degenerative. La Dieta Mediterranea è infatti considerata come l'unico modello nutrizionale capace di migliorare lo stato di salute delle persone e può essere uno strumento utile per ridurre il peso in eccesso, se associata ovviamente anche ad uno stile di vita attivo e ad una maggiore consapevolezza dei propri comportamenti. Il recente studio EPIC ha dimostrato che seguire la Dieta Mediterranea porti ad un’aspettativa di vita più lunga”.

Dottoressa, lei cosa pensa della cucina mediterranea? Consiglia questo tipo di dieta ai suoi pazienti?

Il modello di Dieta Mediterranea è certamente il mio riferimento d'elezione per mettere a punto ciascun programma alimentare, nel rispetto comunque delle preferenze alimentari di ogni persona. Quest'anno, l’Ordine Nazionale dei Biologi ha cominciato a riconoscere i professionisti che si impegnano a divulgare la Dieta Mediterranea, dopo un’attenta valutazione del curriculum: sono parte anch’io dell’Ordine e ciò mi dà ulteriore responsabilità nel promuovere questa specifica eredità culturale e stile di vita”. 

Francesca Noli

 

FRANCESCA NOLI è laureata in Scienze Biologiche, è specialista in Scienza dell’Alimentazione e Igiene e giornalista pubblicista. È biologa nutrizionista, iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi e all’Albo d’oro dei Biologi Nutrizionisti. Ha svolto attività di ricerca presso la State University of New York, è docente di Master e svolge la professione di nutrizionista con un approccio educativo comportamentale, utilizzando la pratica del mindful eating come supporto a percorsi di riequilibrio alimentare.  Ha scritto Dieta Mindful (ed red!) ed altre numerose pubblicazioni consultabili sul suo sito www.francescanoli.com.

 

 

 

 

 

Tags: Benessere, Consigli di cucina