Proprietà e benefici delle arance: scoprite tutto su questo agrume di stagione

I consigli di Misura per volersi bene ogni giorno

Back

Proprietà e benefici delle arance: scoprite tutto su questo agrume di stagione

Scommettiamo che ancora non conoscete tutte le proprietà e i benefici delle arance? Scoprite di più su questo agrume!

L’arancia sembra essere l’agrume più conosciuto e coltivato nel mondo, addirittura da migliaia di anni: il Citrus sinensis, nome botanico dell’arancia, ha la sua origine infatti in Asia (più precisamente in Cina) ed è stato importato in occidente solo nel XIV secolo grazie agli esploratori portoghesi.

Il Brasile è invece attualmente il maggiore produttore di arance, seguito da Stati Uniti e proprio dalla “madre” Cina: le tipologie di arancia coltivate sono due - dolce e amara - e le varietà conosciute, invece, moltissime.

Ma quali sono esattamente le proprietà e i benefici di questo apprezzatissimo agrume invernale, l’arancia? Scopritelo qui!

Le proprietà delle arance

Le arance hanno diverse proprietà importanti. Alcune che sicuramente già conoscete – come l’alto contenuto di vitamina C – altre invece (forse) meno note, come la minima presenza calorica: un’arancia di media grandezza apporta solo 45 calorie! Inoltre, le arance hanno un basso indice glicemico e zero colesterolo: sono indicate quindi anche per chi non può assumere eccessive quantità di zuccheri.

Questi agrumi tipici della stagione invernale, che crescono e maturano da novembre ad aprile, sono fonte di potassio, di antiossidanti e di acido folico, oltre ad essere costituite per la maggior parte di acqua. Tutte queste caratteristiche fanno sì che le arance vengano sempre più considerate un frutto indispensabile della nostra dieta quotidiana: pensate che una sola arancia (di 120 grammi di peso) copre l’80% del fabbisogno giornaliero di vitamina C! Una curiosità: sapete qual è la varietà di arancia maggiormente ricca di vitamina C? L’arancia Tarocco!

I benefici delle arance

L’alto contenuto di nutrienti benefici per l’organismo, come vitamina C e sali minerali, rendono le arance un frutto ideale da consumare e da inserire nella nostra dieta.

I benefici derivanti dal consumo di arance sono molti: un significativo rafforzamento del sistema immunitario (e quindi meno rischi di contrarre malanni di stagione, come raffreddori e influenze), un rallentamento della produzione di radicali liberi - principale causa dell’invecchiamento cutaneo - grazie alla massiccia presenza di antiossidanti e, infine, un aiuto nella prevenzione di calcoli renali e nel corretto funzionamento di cuore e arterie.

Come e quando mangiare le arance

Le arance possono essere gustate in qualsiasi momento della giornata, viste le loro peculiarità e il basso apporto calorico. Per mantenere integre le loro qualità e i loro nutrienti, però, è sempre meglio consumarle fresche e senza passaggi di cottura. L’ideale è quindi mangiarle al naturale, semplicemente sbucciandole: le arance si possono comunque inserire in tante ricette, come insalate, macedonie, dolci, secondi piatti. Se invece amate le spremute, ricordatevi di non filtrare il succo: le fibre presenti negli spicchi e nella pelle delle arance sono importantissime e apportano molti benefici al vostro corpo!

Le informazioni tecnico-scentifiche ed i consigli generici su stili di vita e benessere pubblicati attraverso questo blog sono da ricondurre all’opinione di professionisti di settore. Essi non hanno una natura medica in quanto affrontano le tematiche in un’ottica informativa e non risolutiva, pertanto sono da considerarsi generici e non sono attribuibili alle particolari situazioni del lettore. Ad ogni modo si raccomanda la consultazione del proprio medico o di altri esperti sanitari per qualsiasi dubbio o approfondimento.

Tags: Proprietà alimenti