Olistica che passione!

Non solo corpo e non solo uno. È questa la base della filosofia che coinvolge le discipline olistiche, nuova frontiera e nuova passione del benessere naturale.

Avete mai sentito parlare di olistica? Il termine viene dal greco olos il cui significato si lega ai concetti di totalità, interezza, completezza. Si tratta di un insieme di teorie e pratiche che sfociano fino alla medicina e che si legano a una visione del mondo secondo cui ogni singolo individuo dovrebbe essere considerato nella sua globalità, e come risultato di corpo, mente e ambiente circostante.
L’approccio olistico prevede che si possa raggiungere uno stato di benessere attraverso la cura del corpo, ma senza trascurare gli altri due elementi fondamentali per l’equilibrio di ogni individuo, quali mente e spirito. Sappiamo già dell’esistenza di alcune discipline di allenamento, come il pilates o lo yoga, che oltre a concentrarsi sul benessere del fisico puntano anche al raggiungimento di un equilibrio di mente ed emozioni. Ecco, allora, che anche in olistica si può parlare di ginnastica.
Una disciplina che si caratterizza per una serie di esercizi che possiamo definire dolci e che si pratica a corpo libero, coinvolgendo tutta la muscolatura in generale, e concentrandosi, in particolare, sui muscoli posturali.

Esistono due “fasi” in questo tipo di ginnastica, una rivolta al il sistema nervoso, che viene stimolato attraverso esercizi di base in grado di riaccendere nella memoria del nostro fisico schemi motori persi per via dello stile di vita contemporaneo tendente alla “meccanizzazione” e alla perdita di armonia.
L’altra, che si concentra sul corpo attraverso esercizi di mobilità e allungamento volti a migliorare la funzionalità articolare e quella muscolare, riportando all’equilibrio il nostro corpo e diminuendo traumi e tensioni che spesso ci impediscono di vivere la nostra quotidianità in totale armonia.

I benefici di questo tipo di esercizi sono molti e non riguardano solo la postura.
Attraverso pose statiche e movimenti più dinamici in equilibrio, sempre abbinati a una corretta respirazione si possono ottenere:

  • Stimolazione delle ghiandole endocrine
  • Maggiore flessibilità
  • Maggiore forza muscolare
  • Eliminazione degli irrigidimenti fisiologici della colonna vertebrale e si mantengono elastiche le articolazioni.
  • Respirazione più naturale
  • Riattivazione dei collegamenti nervosi.

In generale, si torna a essere più vitali e a godere di una maggiore integrazione e armonia con il mondo che ci circonda, e anche in questo caso, il movimento diventa l’occasione per meditare, rilassarsi e riflettere sulla percezione di noi stessi.

 

Benessere