Cinque esercizi per tornare in forma dopo le feste

Cinque esercizi per tornare in forma dopo le feste

I nutrizionisti calcolano che, complici le specialità della nostra tradizione culinaria, in media tra Natale e Capodanno si assumono oltre ventimila calorie in più rispetto al resto dell’anno e che si trasformano, a volte, in qualche chilo di troppo una volta finite le vacanze.

Niente panico, sia a tavola sia con l’esercizio fisico la parola d’ordine è gradualità.

La prima cosa da evitare è quella di compensare gli eccessi a tavola con il digiuno che disorienta l’organismo; è preferibile di gran lunga depurare il nostro corpo bevendo tanta acqua e riattivare il metabolismo aumentando il consumo di frutta e verdura di stagione ricca di vitamine, fibre e elementi antiossidanti preziosi per la nostra salute.

Per ritrovare leggerezza e slancio è fondamentale poi, dopo qualche giorno di pausa dall’attività fisica, rimettere in moto il nostro corpo in maniera graduale, trovando anche in casa le occasioni per fare movimento.

Ecco quindi cinque esercizi di home fitness per rimettersi in forma.

1. Saltare la corda 


Per prima cosa un esercizio aerobico di riscaldamento: il modo migliore per farlo, in casa, è saltare la corda. Cominciate facendo dei saltelli lenti, proseguite a questo ritmo per un minuto e poi velocizzate leggermente e proseguite per altri due minuti.

Ripetete per tre volte riposandovi un minuto tra una sessione e un’altra.

2. Salti sul posto


In piedi, braccia lungo i fianchi: fate un salto aprendo le gambe e portate le braccia tese sopra la testa. Quando tornate a terra il vostro corpo dovrà avere la forma di una X: saltate nuovamente e tornate nella posizione iniziale.

Ripetete per 20 volte senza mai fermarvi, riposate un minuto e poi riprendete per una seconda sessione.

3. Salti con le ginocchia piegate


In piedi con le gambe unite e le braccia aperte verso l’esterno. Alzate una gamba verso il petto piegandola a 90° e tenendo la punta del piede rivolta verso il basso. Mentre piegate la gamba abbassate le braccia e unitele facendole passare sotto il ginocchio. Ritornate nella posizione di partenza e ripetete con l’altra gamba.

Continuate a ripete l’esercizio fino a quanto avrete fatto 20 sollevamenti per ciascuna gamba.

4. Affondi frontali


Gli affondi aiutano a snellire le gambe e a tonificare i glutei: in piedi, con le gambe leggermente divaricate fate un passo in avanti e piegate le gambe in modo da formare con la gamba in avanti un angolo di 90° e di toccare quasi terra con il ginocchio della gamba tesa.

Tornate nella posizione di partenza e ripetete 15 volte per ciascuna gamba.

5. Addominali


Gli addominali sono i nostri più grandi alleati per tonificare la pancia e ridurre il gonfiore. Ne esistono molti tipi, il nostro consiglio è di iniziare dagli addominali frontali, i più semplici ed efficaci. Sdraiati sulla schiena piegate le gambe appoggiando i piedi a terra in modo che si formi un angolo di circa 45°. La schiena è ben appoggiata a terra e non ci sono spazi tra la schiena e il pavimento. Mani dietro la nuca, sollevate il busto di circa 15-20 centimetri da terra.

Ripetete l’esercizio 10 volte consecutive per tre sessioni con una pausa di un minuto tra una sessione e l’altra.