Acqua aromatizzata: i consigli per prepararla e abbinarla ai vostri piatti

I consigli di Misura per volersi bene ogni giorno

Back

Acqua aromatizzata: i consigli per prepararla e abbinarla ai vostri piatti

Siete alla ricerca di una bevanda dissetante per l’estate? Provate a preparare l’acqua aromatizzata!

L’acqua aromatizzata è un’ottima alternativa alle classiche bevande zuccherate che si consumano nel periodo estivo, soprattutto per chi preferisce le tipologie che possiamo definire “fatte in casa”.

Ma come si prepara l’acqua aromatizzata? Realizzare questa particolare acqua rinfrescante e dissetante è davvero facilissimo, perché vi basterà soltanto scegliere di aromatizzarla secondo il vostro gusto con frutta, verdura o erbe aromatiche. Scoprite subito come prepararla seguendo tutti i nostri consigli!

Come vi avevamo spiegato qui, bere molta acqua d’estate è una delle prime regole per mantenersi ben idratati. L’acqua, infatti, contribuisce al mantenimento della normale regolazione della temperatura corporea. Cosa c’è di meglio, quindi, che abbinare all’acqua anche il gusto e le proprietà benefiche di frutta e verdura?

Vediamo allora come potete ottenere in pochi minuti una perfetta acqua aromatizzata, la bevanda fresca e invitante da gustare per tutta l’estate!

Acqua aromatizzata mirtilli e arancia

Come si prepara l’acqua aromatizzata

Innanzitutto, per realizzare l’acqua aromatizzata potete scegliere di utilizzare sia l’acqua naturale che l’acqua frizzante, a seconda delle vostre preferenze.
Procuratevi 1 litro d’acqua, 200 grammi di frutta mista, 1 rametto di erbe aromatiche e un po’ di ghiaccio. Prendete una caraffa capiente che possa contenere facilmente almeno 1 litro e mezzo di liquido, quindi versate l’acqua e la frutta tagliata a cubetti. Aggiungete il succo di un limone o di mezza arancia, a seconda che vogliate ottenere un sapore più o meno dolce. Unite anche l’erba aromatica che avete scelto, poi mescolate bene e riponete in frigorifero lasciando in infusione l’acqua per circa 2/3 ore.

Gli abbinamenti ideali

Per un’acqua aromatizzata particolare e ricca di gusto, provate l’abbinamento di frutta con mix di frutti rossi e arancia, cetriolo e mela oppure ancora more e kiwi. In aggiunta, unite anche un pizzico di menta fresca.

Acqua aromatizzata kiwi e menta

Oltre alla frutta, alla verdura o alle erbe aromatiche, per aromatizzare l’acqua si possono provare anche aromi più intensi come le spezie e i fiori: fettine di zenzero e fiori di rosa o lavanda sono due ottimi accostamenti.
Per quanto riguarda invece l’utilizzo dell’acqua aromatizzata in cucina, sono tantissimi i piatti che ben si accompagnano a questa bevanda rinfrescante. Potete offrire l’acqua aromatizzata più o meno dolce, per esempio, per un aperitivo estivo anche il giorno di Ferragosto: stupite i vostri ospiti con un “cocktail analcolico” leggero e delicato, diverso dal solito! Tartine, finger food e insalate sono infatti tutti piatti che si prestano all’abbinamento con l’acqua aromatizzata.

 

Le informazioni tecnico-scentifiche ed i consigli generici su stili di vita e benessere pubblicati attraverso questo blog sono da ricondurre all’opinione di professionisti di settore. Essi non hanno una natura medica in quanto affrontano le tematiche in un’ottica informativa e non risolutiva, pertanto sono da considerarsi generici e non sono attribuibili alle particolari situazioni del lettore. Ad ogni modo si raccomanda la consultazione del proprio medico o di altri esperti sanitari per qualsiasi dubbio o approfondimento.

Tags: Ricette, Consigli di cucina