Le spezie più interessanti e particolari da usare in cucina: ecco quali sono!

I consigli di Misura per volersi bene ogni giorno

Back

Le spezie più interessanti e particolari da usare in cucina: ecco quali sono!

Scopriamo quali sono le spezie più particolari e interessanti da usare in cucina, per ricette dolci e salate.

Zenzero, cannella, curcuma e peperoncino sono solo alcune delle spezie più interessanti e particolari da inserire nei vostri piatti, sia come ottimi condimenti sia come veri e propri protagonisti di ricette dolci e salate.

Tra le molte varietà di spezie, alcune più di altre hanno infatti la caratteristica unica di poter essere utilizzate indifferentemente in molte preparazioni dolci o salate, oltre che ad essere ottimi condimenti e sostituti del sale in tante ricette dal gusto particolare: ecco quindi quali sono queste spezie e come utilizzarle in cucina per insaporire tutti vostri piatti!

1. Lo zenzero

Lo zenzero, radice diffusissima nella cucina asiatica, è ormai molto usata anche sulle nostre tavole. Questa spezia può essere consumata da sola, in infuso oppure in abbinamento ad altri cibi come condimento, specialmente per pesce e carne. Grazie al suo gusto speziato e intenso, lo zenzero si presta però anche per cucinare dolci e dessert profumatissimi: basti pensare ai classici e tradizionali biscotti di Natale.

2. La curcuma

La curcuma è una spezia molto usata sia in cucina sia in cosmetica, è ideale per la pelle, tanto che viene spesso utilizzata all’interno di prodotti di bellezza. In cucina, invece, la curcuma è spesso usata come condimento sulle carni bianche oppure anche come sostituta dello zafferano: provatela nei vostri risotti, resterete piacevolmente colpiti!

Curcuma e cannella

3. La cannella

Dal sapore dolce e aromatico, la cannella è un’altra delle spezie usate in cucina per preparazioni diverse tra loro in gusto e consistenza. La cannella, infatti, può essere semplicemente utilizzata in cucina in tantissime ricette sia dolci che salate e dare inoltre un tocco particolare a gelato, macedonie di frutta o addirittura alcuni tipi di formaggi freschi come, per esempio, la ricotta.

4. L’aneto

L’aneto, ingrediente forse meno conosciuto rispetto ai precedenti già citati, rientra anch’esso tra le spezie più versatili in cucina. Più che una spezia, l’aneto è considerato un’erba e viene spesso consumato fresco o in forma essiccata: infusi, tisane, centrifugati e bevande a base di aneto sono molto apprezzate soprattutto per il loro sapore simile a quello di anice e menta. L’aneto viene utilizzato anche in tante ricette estive, in particolare come condimento, ma anche come ingrediente principale di salse e vinaigrette per insalate o primi piatti. Perfetto l’abbinamento di aneto e cetriolo per realizzare bevande dissetanti e depurative, oppure per fresche insalate.

Spezie interessanti, aneto

5. Il cardamomo

Il cardamomo è una spezia molto efficace da utilizzare in cucina per rendere speciali i vostri piatti un po’ sciapi. Il cardamomo viene infatti utilizzato in cucina come spezia da condimento in moltissime preparazioni, sia dolci che salate, ma può essere consumato anche in tisane digestive oppure, nella sua naturale forma di seme, come ottimo snack spezzafame di metà mattina o pomeriggio.

6. Il peperoncino

Conosciuto per il suo intenso sapore piccante, anche il peperoncino entra di diritto tra le spezie “universali”. Il peperoncino è infatti usato nelle zuppe, nei primi piatti a base di riso o di pasta, nei secondi piatti di carne e pesce e addirittura nei dolci più particolari. Insomma, utilizzare il peperoncino in cucina è un’ottima idea per arricchire i vostri piatti, sempre che amiate il gusto speziato e piccante di questo ingrediente. Avete mai provato il cioccolato al peperoncino, oppure un tortino fondente abbinato ad una pallina di gelato al peperoncino? Il sapore unico di questo connubio dolce-piccante vi sorprenderà!

 

Le informazioni tecnico-scentifiche ed i consigli generici su stili di vita e benessere pubblicati attraverso questo blog sono da ricondurre all’opinione di professionisti di settore. Essi non hanno una natura medica in quanto affrontano le tematiche in un’ottica informativa e non risolutiva, pertanto sono da considerarsi generici e non sono attribuibili alle particolari situazioni del lettore. Ad ogni modo si raccomanda la consultazione del proprio medico o di altri esperti sanitari per qualsiasi dubbio o approfondimento.

 

Tags: Consigli di cucina