Il cordone ombelicale: il legame speciale tra madre e figlio

Il cordone ombelicale: il legame speciale tra madre e figlio

Quando una donna aspetta un bambino, dentro di lei cresce anche tutto l’amore per il figlio che abbraccerà dopo nove mesi di attesa. La vita si sviluppa e si nutre grazie al cordone ombelicale che è anche il simbolo del rapporto speciale e unico che unisce madre e figlio.

Quando i futuri papà, zii e nonni accarezzano la pancia della mamma, trasmettono al bambino tutto il loro affetto. Ogni madre sa che il suo amore passa anche dal cordone ombelicale, che resta il simbolo del legame più forte.

 

Da cosa è composto il cordone ombelicale?

Il cordone ombelicale è un condotto flessibile lungo mediamente 50 centimetri che collega la placenta all’ombelico del bambino. L’interno del cordone è percorso da tre vasi sanguigni: una vena e due arterie, protette dalla guaina gelatinosa di Wharton che evita al condotto di annodarsi. La vena trasporta il sangue ricco di ossigeno e le sostanze nutritive dalla placenta al bambino, mentre le due arterie riportano alla placenta il sangue povero di ossigeno e ricco di anidride carbonica e l’urea generati dal bambino.

 

Qual è la funzione del cordone ombelicale?

Il cordone ombelicale permette il transito delle sostanze nutritive fondamentali per la vita del bambino, il suo sviluppo e la sua crescita nel grembo della madre. Il bambino riceve quindi il nutrimento e l’ossigeno attraverso il sangue che circola nel cordone ombelicale.

 

gravidanza mamma cordone ombelicale

 

Il taglio del cordone ombelicale nella storia

I Romani cospargevano il cordone ombelicale del neonato di miele o di sale e lo ricoprivano con un tessuto imbevuto di olio. Poi lo stringevano con una fascia per proteggerlo nei primi giorni di vita. Nel Medioevo le levatrici praticavano il taglio del cordone ombelicale usando delle forbici. Le portavano sempre appese al collo e per questo divennero il simbolo del loro mestiere.

 

Il taglio del cordone ombelicale: un momento importante

Spesso sono i papà a tagliare il cordone ombelicale: un taglio che crea però un legame unico tra la mamma, il bambino e il neo-papà. Come il taglio inaugurale di un nastro, il taglio del cordone ombelicale è l’augurio di benvenuto più significativo che segna l’ingresso del neonato nel mondo, tra le braccia dei suoi genitori.

L’amore che unisce una madre al suo bambino diventa reale non appena il neonato si trova tra le sue braccia. Ogni madre sa, però, che il legame più profondo è già nato e cresciuto nel suo grembo, dove il cordone ombelicale ha unito per sempre due vite in un solo cuore.

Share