Il corredino invernale per il neonato

In casa o a passeggio, tutti i consigli per vestire al meglio il neonato nei suoi primi mesi di vita invernale…

 

L’arrivo di un figlio è sempre una grande emozione che entra nelle vite dei genitori e di tutta la famiglia, scaldando il cuore e aprendo gli animi. Ogni nascita, e con lei tutto ciò che ruota intorno all’imminente arrivo, compreso il corredino del bebè, è necessariamente condizionata dal periodo dell’anno in cui è prevista, e se il vostro nono mese di gravidanza cade nella stagione invernale, ecco qualche consiglio per avvolgere nel caldo il vostro neonato.

Come sappiamo i neonati hanno una minore capacità di regolare la propria temperatura corporea, non è quindi da considerare un errore quello di coprirli un po’ di più: l’importante è non esagerare per non provocare in loro una sudorazione eccessiva.

Come comportarsi, ad esempio, quando il bambino è in casa e gli ambienti sono riscaldati? Sicuramente, body, tutine e ghettine sono dei must have immancabili. In cotone o in lana, potete scegliere modelli con maniche lunghe o corte; così come le famose ghettine, ovvero le calze da bambino o i pantaloni con i piedini, che sono generalmente in ciniglia o in cotone.

Questo è ovviamente il repertorio classico di un corredino intimo, in abbinamento con l’outfit esterno che in casa o nei luoghi al chiuso non dovrebbe comprendere né cuffiette né cappellini, proprio per non rischiare di provocare un’eccessiva sudorazione nel bebè.

E quando usciamo, qual è la soluzione più pratica e comoda per il bambino?
Una soffice e calda tuta imbottita è sempre una buona idea, ma per la praticità di mamma e bambino e per aver la certezza che il bimbo sia completamente al riparo da spifferi di aria fredda, soprattutto nei mesi clou dell’inverno, il sacco imbottito da passeggino o da carrozzina diventa un accessorio utilissimo e molto cool. Ne esistono di diversi modelli e marche, con bottoni o senza, l’importante è scegliere quello più comodo per le dimensioni del bebè e per la praticità della mamma e del papà.

Un’ultima nota riguarda invece l’uso dei guantini, che consigliamo solo in casi strettamente necessari in quanto, soprattutto nei primi mesi di vita, le mani del neonato rappresentano un validissimo strumento di apertura e conoscenza rispetto al mondo esterno. Immancabili, invece, quando il bambino esce di casa, dovrebbero essere cuffiette o cappellini che mantengano sempre al caldo la sua testolina.

benessere del bambino