Gambe gonfie in gravidanza

Le cause, i rimedi e tutti i consigli più naturali per contrastare il problema del gonfiore e della ritenzione idrica che rendono le gambe oggetto di fastidi e disagi.

Gambe gonfie e gravidanza sono un connubio che trova spesso riscontro, a prescindere dalle stagioni. Figuriamoci in piena estate con le temperature che toccano gli oltre 30°. Un fastidioso limite che rende il periodo della dolce attesa meno piacevole, soprattutto se si è arrivate agli ultimi mesi. Fortunatamente, non mancano i rimedi per contrastare questo problema che trova origine nell’inevitabile aumento di peso e nel cambiamento ormonale, fattori che incidono sia sulla circolazione sanguigna che sulla ritenzione dei liquidi. Per questo, le buone abitudini legate essenzialmente a uno stile di vita e a un regime nutrizionale improntati al benessere e alla leggerezza possono venire in aiuto.

Partiamo come sempre dall’alimentazione, seguendo un regime dietetico che faccia tenere sotto controllo l’aumento di peso, e che prediliga cibi ricchi di minerali e vitamine come frutta e verdura di stagione, in particolare, quegli alimenti che aiutino a depurare il nostro organismo con effetti benefici anche sulla circolazione del sangue e sulle vene.

Qualche esempio: sedano, insalate in genere, cetrioli, radicchio, ma anche cocomero, zenzero, curcuma e semi di girasole. Non dimenticate, inoltre, di bere tanta ma tanta acqua, 2 lt al giorno dovrebbero essere la base della vostra risorsa di liquidi. Inoltre, sembra superfluo dirlo, ma per migliorare la circolazione nelle gambe, si deve eliminare o ridurre drasticamente la quantità di sale dalla vostra dieta.

E non dimentichiamoci, anche in questo caso, un po’ di sana attività fisica viene in aiuto.

 

Basta dedicarsi a una passeggiata leggera almeno per un’ora al giorno: mezz’ora la mattina e mezz’ora la sera; se invece preferite o dovete stare a casa, dei buoni e dolci esercizi di yoga potrebbero essere comunque utili a ridurre gonfiore e fastidi degli arti inferiori. Ci sono, poi, sempre i massaggi, una pratica che tutte noi donne, a prescindere dalla gravidanza, dovremmo dedicarci almeno una volta al mese per i tanti effetti benefici che se ne ricavano in termini di drenaggio ma anche di relax e benessere psichico.

E a proposito di massaggi, se avete la possibilità di stare al mare o di frequentare piscine, sappiate che l’acqua e il suo dolce massaggio è uno dei rimedi che donano maggiore sollievo al fastidioso problema del formicolio, se poi si tratta di acqua fredda, ancora meglio.

Dedicate a una passeggiata nell’acqua almeno 20 minuti al giorno, se siete al mare, o a qualche esercizio da compiere con l’aiuto dei galleggianti, se siete in piscina.

Farà bene non solo alle vostre gambe ma anche al vostro umore!

 

Consigli di bellezza Gravidanza Mamma